San Marino. Commissione Territorio: Testo Unico al centro del dibattito

SAN MARINO.  Seduta pomeridiana dei lavori della Commissione Consiliare Sanità e Territorio nel resoconto della San Marino News Agency. 

L’esame dell’articolato del “Nuovo Testo Unico delle Leggi Urbanistiche ed Edilizie”, iniziato nella seduta del pomeriggio, parte con i malumori espressi dai commissari di minoranza per i 150 emendamenti del governo, trasmessi solo in mattinata, che a loro dire vanno a “sconvolgere” il testo presentato in prima lettura. A questi si aggiungono i 130 emendamenti preparati dal Pdcs e una trentina avanzati da Rete. Cade però nel vuoto la proposta del consigliere Alessandro Mancini, Ps, di sospendere i lavori e riprenderli nella giornata di domani, per consentire l’esame della mole di emendamenti.

La Commissione si appresta così all’esame dei 170 articoli del Testo Unico. Nel corso dei lavori, viene approvato un emendamento del Pdcs all’articolo 1 bis, “Finalità” e sono concordati alcuni emendamenti, sempre del Pdcs, con il governo: in dettaglio, all’articolo 2, “Competenze della Commissione per le Politiche territoriali”(in sostanza si specifica che compito della Cpt è fornire pareri ,se richiesti, anche all’Ufficio per l’edilizia)e all’articolo 4 “Modalità operative della Commissione”. I lavori infine si interrompono all’articolo 4 e riprenderanno domani.

Leggi il report San Marino News Agency

Interventi

Comma 2. Progetto di legge “Nuovo Testo Unico delle Leggi Urbanistiche ed Edilizie

Emendamento al titolo, presentato dal Pdcs

Gian Carlo Venturini, Pdcs

Stefano Canti, Pdcs

Elena Tonnini, Rete

Alessandro Mancini, Ps

Iro Belluzzi, Psd

Matteo Ciacci, C10

Augusto Michelotti, segretario di Stato

Gian Carlo Venturini, Pdcs

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy