San Marino. Adesso.sm, conti correnti da Asset a Carisp: “Deciso di salvare tutti i depositi”

SAN MARINO. Non ci sta, Adesso.sm, ad assistere passivamente “all’opera costante e distruttiva di parte dell’opposizione, in particolare nuovi vecchi democristiani e socialisti d’essai, (…) per tentare di far cadere un Governo che sta cercando di risolvere questioni molto delicate“. Così in una nota odierna la coalizione di governo sottolinea come il decreto n.80 del 9 luglio 2017, che riguarda la migrazione dei conti da Asset Banca in Carisp, sia stato promosso proprio per “non far perdere nulla a nessuno“.

(…) Sia i correntisti, che addirittura i proprietari di obbligazioni subordinate (cosa impensabile altrove) saranno tutelati IN TOTO, non perderanno 1€. Ma per far si che nessuno perda 1€ e che Carisp non vada in difficoltà per eventuali fuoriuscite di liquidità immediate, prima dell’elaborazione del nuovo piano di rilancio dell’Istituto, è stato ritenuto necessario fermare i depositi superiori ai 50.000€ in obbligazioni Carisp con durata triennale. Ovviamente remunerate, ad un tasso minimo dell’1.5%. Se qualcuno dovesse aver bisogno di una cifra superiore ai 50.000€ potrà usare queste obbligazioni per farsi rilasciare dei finanziamenti dalla stessa Carisp.  (…)

Leggi comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy