San Marino. Rete e Mdsi: prossima settimana, protesta pubblica a Consiglio riunito

SAN MARINO. Conferenza stampa di Rete e Mdsi  al termine di un ‘infuocato’ Consiglio di Presidenza, a causa dei  tre decreti sul sistema bancario e finanziario firmati dalla Ecc.ma  Reggenza lunedì mattina e vivamente contestati dalle  forze di opposizione  che ne hanno chiesto il ritiro. 

Nell’occasione sono state illustrate le motivazioni già espresse nel comunicato  diffuso ieri dagli stessi movimenti.   I decreti vengono ritenuti un regalo ai gestori privati di alcune banche private, in particolare del Cis (Credito industriale sammarinese) secondo la interpretazione che ne ha dato ieri anche la Democrazia Cristiana. 

La prossima settimana, in occasione della convocazione del Consiglio Grande e Generale, sarà organizzata una manifestazione pubblica di protesta, cui potrebbero aderire le forze politiche di opposione, le organizzazioni sindacali, le organizzazioni di categoria ed associazioni varie. 

Nell’occasione è stato riferito che il consigliere di  Repubblica Futura Stefano Palmieri si è dimesso da Sindaco di Governo per incompatibilità, come richiesto dalle forze di opposizione.

Mentre era in corso la conferenza stampa, la maggioranza di governo ha  diffuso un comunicato a difesa dei suddetti decreti.  

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy