San Marino. Sospensione servizio trenino, USC: “Necessarie alcune precisazioni”

SAN MARINO. L’Unione Sammarinese Commercio e Turismo interviene sulla sospensione del servizio navetta “By Train San Marino” per dissipare dubbi e fraintendimenti: precisa che tale decisione è stata presa dalla Segreteria di Stato al Turismo e comunicata all’associazione con email del 14 luglio a firma del Segretario Particolare.

È sbagliato, dunque, ricondurre la sospensione del servizio navetta al tavolo di lavoro in via di insediamento con la coalizione Adesso.sm, finalizzato, invece, ad un confronto costante sulle prospettive del Paese in termini turistico-commerciali derivanti da un necessario rilancio e riposizionamento di San Marino a livello internazionale e sullo sviluppo dei comparti economici del commercio e del turismo. È su queste basi che l’USC ha convenuto di parteciparvi ed è su questi fondamentali temi che l’associazione intende portare il proprio contributo.

Sul trenino e sull’inadempienza della parte privata all’Accordo sottoscritto col Congresso di Stato si è parlato e scritto anche troppo, sia come associazione che come singoli operatori. Speriamo che alle modifiche all’Accordo e al nuovo documento annunciato, sui cui contenuti al momento non siamo stati informati, facciano seguito un corretto comportamento da parte dei privati e una costante e rigida vigilanza da parte pubblica.

Leggi il comunicato

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy