Rimini. Picchia il barista per un rimprovero: cliente arrestato patteggia otto mesi

Corriere Romagna: accusato di lesioni personali e minacce. Il locale di Cattolica devastato per la zuffa.

RIMINI: Con l’accusa di lesioni personali e minacce i carabinieri hanno arrestato il giovane aggressore del barista di origine cinese pre- so a bottigliate martedì pome- riggio all’interno del suo locale in via Verdi. Il cliente, un 36enne di origine siciliana, residente a Milano e domiciliato in zona (R.T. le sue iniziali, lavora come stagionale), aveva reagito con la violenza a un rimprovero del titolare del locale. Il siciliano si era, infatti, seduto al tavolino e si stava versando da bere diret- tamente da una bottiglia di vino che aveva acquistato da qual- che altra parte e che si era por- tato dietro. «Così non si può fare, devi ordinare qualcosa per consumare nel locale». Non l’avesse mai detto: è scoppiato il finimondo, con tanto di fuggi fuggi dei clienti.(…)

 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy