Adesso.sm sull’ OdG votato ieri all’unanimità sull’eutanasia

COMUNICATO STAMPA
 
In questa sessione del Consiglio Grande e Generale qualcosa finalmente è cambiato.
La “sfida politica” ieri, è corsa sui binari della condivisione. Già a partire dalla mattinata, con l’approvazione all’unanimità delle Istanze d’Arengo 34 e 35, relative alla Centrale Rischi e alla comunicazione bancaria dei grandi debitori.
Ma il vero incontro con esito “a sorpresa” si è giocato nella tarda serata di ieri, quando purtroppo gli spettatori nottambuli erano rimasti pochi. 
Nel momento in cui si è acceso il dibattito sull’Istanza d’Arengo per una normativa sull’eutanasia, si sono registrati numerosi interventi di pregio, dalla maggioranza e dall’opposizione, che hanno reso onore ad un tema etico estremamente complesso e particolarmente sentito dalla cittadinanza sammarinese, come dimostrano le molte Istanze e le proposte di legge già discusse in Consiglio nei mesi scorsi (interruzione volontaria di gravidanza, fine vita, propagazione medicalmente assistita).
Il dibattito si è concluso con la votazione di un Ordine del Giorno proposto dalla Maggioranza: un OdG che impegna il Governo all’individuazione di un percorso normativo per la tutela del “fine vita”, al potenziamento dei servizi territoriali e domiciliare per il paziente che necessiti di cure palliative, e alla costruzione di un percorso di tutela del paziente, in grado di seguire il paziente e i suoi famigliari dalla prognosi infausta all’exitus.
Tale ordine del giorno, che ben più di un’Istanza permette di approfondire le svariate tematiche legate ad un tema così complesso come il fine vita, è stato firmato da tutte le forze politiche e poi votato all’unanimità.
In tal modo si è dato mandato al Comitato Esecutivo ISS, per il tramite dell’impegno del Congresso di Stato, alla messa in essere entro il 2018 di un Hospice, cioè di un luogo dedicato alla cura, all’assistenza, alla presa in carico, del paziente con malattia terminale. 
Un grande passo di dignità, civiltà ed empatica condivisione, per tutti i nostri concittadini. Un grande passo di qualità per il nostro Ospedale di Stato. Un esempio, quello di ieri, di maturità democratica all’interno dell’Aula Consiliare.
Adesso.sm manifesta la propria soddisfazione per il raggiungimento di questo importante obiettivo, reso ancora più pregiato dalla condivisione unanime delle forze di opposizione.
Auspichiamo che lo stesso senso di responsabilità continui a permeare le prossime “partite”, con qualità, buonsenso e, pur con le inviolabili differenze e distanze di vedute, la ricerca vera di una condivisone, sui temi cardine per il Paese, per la ripartenza, la ripresa ed il rilancio della Repubblica di San Marino.
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy