San Marino. L’ordinanza Ferroni non viene sospesa. Giudice Esposito accoglie l’astensione di Felici

SAN MARINO Da L’informazione di San Marino

L’ordinanza Ferroni non viene sospesa Il Giudice di Terza Istanza, Lamberto Emiliani, non ha accolto la richiesta di sospendere l’efficacia dell’ordinanza del Giudice delle appellazioni Lanfranco Ferroni che limita la possibilità di indagare sulle minacce a un ministro. Non si tratta di una decisione sul ricorso, ma sulla richiesta che il Pf aveva fatto di sospendere l’efficacia dell’ordinanza finché non si fosse stata presa la decisione di Terza Istanza. Emiliani, nell’affermare che quanto contenuto nel ricorso andrà affrontato in contraddittorio e ritenendo che l’esecuzione del provvedimento non pregiudicherebbe la giustizia, non ne ha sospeso l’esecutività ritenendo che il Pf non la possa richiedere. (…) Poi tra circa un mese l’udienza di terza istanza deciderà se sulle minacce a un ministro si può indagare o meno.

Giudice Esposito accoglie l’astensione di Felici Il Giudice per i Rimedi Straordinari, Vitaliano Esposito, ha accolto l’astensione del Commissario della Legge Gilberto Felici al quale era stato assegnato dal Dirigente Valeria Pierfelici, ai fini del dibattimento, il caso cosiddetto Podeschi Bis, che vede imputati Claudio Podeschi e Paul Phua, accusati di corruzione, e Biljana Baruca, accusata di riciclaggio ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.
Il Giudice Felici, che ha già presieduto il processo sul Conto Mazzini, ed ha ritenuto di fare istanza di astensione ritenendo che il giudizio già espresso “potrebbe compromettere l’apparenza di terzietà che sempre contraddistingue la posizione e l’operato del giudice”. “L’esame obiettivo della situazione assume rilievo sotto il profilo dell’opportunità”, aveva rilevato il giudice Felici.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy