San Marino. Prosegue processo per riciclaggio a ex vicedirettore di Ecb

Antonio Fabbri L’informazione di San Marino: Riciclaggio di 65mila euro del traffico di droga, prosegue processo a ex vicedirettore di Ecb

SAN MARINO Sono stati ascoltati diversi testimoni, nella mattinata di ieri nel processo a carico dell’ex vice direttore di Euro Commercial Bank, Loris Zavoli, e di un cliente, Filippo Bellinghieri, accusati di riciclaggio di una somma di 65mila euro.

Il giudice Battaglino, rigettate le questioni preliminari poste nella prima udienza del 31  marzo scorso, ha  dunque proceduto ieri con le audizioni dei testimoni. Ascoltati dal giudice, dal procuratore del fisco Giorgia Ugolini, e dai difensori, avvocati Pier Luigi Bacciocchi e Giuseppe Ragini, il direttore dell’Agenzia di Informazione finanziaria, Nicola Veronesi, il direttore di filiale dell’epoca e la responsabile dell’antiriciclaggio della banca.

Sono stati ricostruiti i passaggi di denaro e le circostanze che hanno poi portato alla segnalazione, prima, all’indagine, poi, e al rinvio a giudizio.

Nel caso trattato la contestazione è di riciclaggio di 65mila euro. I soldi secondo l’accusa erano di provenienza illecita perché, seppure movimentati da prestanome, Filippo Bellinghieri, erano in realtà di un altro Bellinghieri, Giuseppe ad oggi detenuto, autore del reato presupposto del riciclaggio: traffico di stupefacenti.

Per l’accusa il vice direttore teneva contatti direttamente con Giuseppe ed era quindi consapevole della provenienza illegittima delle somme movimentate attraverso generiche procure, in modo da non dover richiedere l’adeguata verifica. Ricostruzione che la difesa, tuttavia, contesta. Dopo le audizioni di ieri il giudice Battaglino ha fissato la data della prossima udienza, per l’eventuale audizione egli imputati e per le conclusioni, al 16 ottobre. 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy