San Marino. Alle 20,45 la Nazionale chiude il biennio contro la Repubblica Ceca

SAN MARINO. Questa sera alle 20.45, al Viktoria Plzeň Stadium, la Nazionale sammarinese affronterà l’ultima sfida del biennio di qualificazione ai Mondiali Fifa 2018 ( diretta su San Marino RTV, ch. 73 e 93 DTT Emilia-Romagna e WebTV per i residenti in territorio a partire dalle 20:35). Contro la Repubblica Ceca i titani proveranno a riscattare la prova incolore di giovedì scorso alla Stadium contro la Norvegia, parola del ct Pierangelo Manzaroli e del difensore Alessandro Della Valle.

Comunicato stampa
La miglior prestazione possibile – è questo il diktat lanciato in conferenza stampa da Pierangelo Manzaroli e Alessandro Della Valle, che rispetto alla sfida di tre giorni fa al San Marino Stadium contro la Norvegia assicurano un diverso atteggiamento ed una carica agonistica di grande livello: “Mi aspetto un salto di qualità, specie dal punto di vista caratteriale – sottolinea il Commissario Tecnico di San Marino –, solo mettendo in campo grandissima determinazione possiamo pensare di limare il gap tecnico che c’è e rimane nei confronti della Repubblica Ceca”.
Una sfida, quella di questa sera a Plzeň, che Alessandro Della Valle reputa “fondamentale al fine di riscattare una performance – giovedì con la Norvegia – non all’altezza per carattere e cattiveria in campo, che certo non ci può aver lasciato soddisfatti. La Repubblica Ceca è una squadra di qualità – sottolinea il centrale di Juvenes/Dogana e Nazionale – dotata di buonissimi talenti; noi siamo abituati a sfide dall’ampia differenza tecnica e questo non ci spaventa”.
L’ultima partita del biennio, che la Nazionale di San Marino – puntualizza Manzaroli – affronterà come la prima: “Vogliamo mettere in campo la migliore prestazione possibile e per farlo dovremo essere forti caratterialmente per tentare di mantenere la partita il più possibile in equilibrio. Giochiamo sempre per ottenere il massimo ed il risultato, spesso e volentieri, è frutto della prestazione: intendiamo rendere la vita difficile alla Repubblica Ceca, nello spogliatoio si respira questo spirito”. Una battaglia campale insomma, come la Nazionale è abituata da tempo: “Abbiamo un’esperienza di quasi quarant’anni, relativa a partite del genere e siamo anche abituati a riscattarci; sappiamo come reagire”.
Pone l’accento sul fattore attributi, Alessandro Della Valle: “La Nazionale di San Marino non può prescindere dal una prestazione di carattere e i giocatori chiamati a vestire questa maglia devono essere in prima istanza uomini, pronti ad affrontare partite cui non siamo abituati, nelle quali si corre il rischio di essere travolti e non possiamo permettercelo. In tal senso anche i giovani – che iniziano ad affacciarsi alla finestra della Nazionale – devono essere aperti e rendersi disponibili nei confronti di chi ha alle spalle qualche partita come questa, nelle quali bisogna essere pronti ad affrontare qualsiasi situazione”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy