San Marino. “Ripristiniamo le antiche cisterne per raccogliere acqua e neve”

L’Informazione di San Marino : “Ripristiniamo le antiche cisterne per raccogliere acqua e neve” / Un’altra Istanza che affronta il problema idrico dopo la siccità della scorsa estate

SAN MARINO. Ben due Istanze d’Arengo, tra quelle presentate domenica 8 ottobre, riguardano il tema dell’approvvigionamento idrico e della conservazione dell’acqua, un bene la cui importanza è balzata all’attenzione di tutti nel corso della siccitosa estate appena finita. Questa istanza d’Arengo, che vede ancora Sylva Savoretti come primo firmatario, prende l’avvio proprio dall’esame dei danni provocati dalla siccità che ha dominato in Italia – e quindi anche a San Marino – per tutta l’estate, fino a portare il Governo a emettere il 26 giugno un’ordinanza per vietare l’uso dell’acqua pubblica per innaffiare orti e giardini, riempire piscine o lavare autoveicoli (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy