San Marino. Un concerto di musiche sacre per l’apertura della Rassegna Musicale d’autunno

SAN MARINO. Grande successo per la giornata d’apertura della Rassegna Musicale d’Autunno. Una Messa solenne presso la Chiesa di San Francesco ha celebrato il 25esimo anniversario di fondazione della Camerata del Titano.

[C.S.] Le note sublimi della Kirkensonaten in Mib maggiore Kv67 per archi ha introdotto la Messa solenne con cui, domenica pomeriggio, presso la chiesa di San Francesco, è stata aperta la Rassegna Musicale d’autunno. Un momento sacro e celebrativo, fortemente emotivo, perché nell’occasione è stato celebrato anche il 25esimo di fondazione della Camerata del Titano. La sacralità del luogo, la superba esecuzione della Camerata diretta dal Maestro Ciavatta, la voce limpida e virtuosa del soprano Monica Boschetti, l’attenzione e il gradimento del pubblico: ingredienti perfetti per l’avvio di una stagione concertistica sammarinese capace ogni volta di stupire.
Il concerto di Musiche Sacre è ormai una consuetudine delle ultime Rassegne, nella formula della “musica d’uso” cioè eseguita all’interno di funzioni religiose per le quali è stata creata. Il programma eseguito dalla Camerata ha previlegiato un repertorio di brani di Mozart, unito a musiche che non sono nate per orchestra ma che, nell’impasto fra voce e archi, hanno trovato quella profondità e delicatezza idonea per la preghiera.
Ed è stato davvero commovente, dopo Menddelsshon, Verdi e Puccini, ascoltare un’Ave Maria di Astor Piazzolla, dedicata ad Augusto Mengozzi, socio della Camerata, scomparso improvvisamente in questi giorni.
Domenica pomeriggio, ore 16,30, presso la Galleria Carisp, il secondo appuntamento di questa XIX edizione. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy