San Marino. Appropriazione indebita condannati i soci della lavanderia Sammarinese

Antonio Fabbri – L’Informazione di San Marino: Appropriazione indebita condannati i soci della lavanderia Sammarinese / Padre e figlio accusati di aver preso 140mila euro. Già annunciato appello. Assolto il russo accusato di riciclaggio.

SAN MARINO. Appropriazione indebita e riciclaggio di 140mila euro. Della prima contestazione per i fatti del 2012 erano accusati Giancarlo e Marcello Belluzzi, di 63 e 31 anni, il primo già amministratore unico della Lavanderia Sammarinese Spa ed entrambi soci della stessa azienda. L’accusa riguardava l’appropriazione della somma complessiva di 140mila euro attraverso dieci assegni di 14mila euro ciascuno. Assegni emessi a favore di una società inglese, la Guiderise Limited, con sede a Londra, am- ministrata da Danila Grigoryev, russo di 47 anni amministratore della società della City, accusato di riciclaggio. La sentenza finale ha visto condannati per l’appro- priazione indebita i due sam- marinesi, e assolto il russo, in quanto ritenuto concorrente nel reato presupposto e non punibile in quanto all’epoca dei fatti non era ancora in vigore la norma sull’autoriciclaggio. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy