Rimini. Molestata sul lavoro in un centro di accoglienza: denunciato un richiedente asilo

Mario Gradara – Il Resto del Carlino: Molestie sessuali mentre lavora in un centro di accoglienza / La signora ha denunciato un richiedente asilo ai carabinieri

RIMINI. Molestata da un richiedente asilo di origine africana, una donna che lavora in un centro di accoglienza convenzionato con la Prefettura ha chiamato le forze dell’ordine, e ha preferito trascorrere la notte in un albergo della zona mare di Rimini. L’episodio risale allo scorso 11 dicembre. (…) La signora, che ha spiegato di lavorare nella vicina struttura ricettiva che accoglie da alcuni anni richiedenti asilo in gran parte di origine nigeriana, sarebbe subentrata nel ruolo a un ex profugo, anch’egli nigeriano, la cui domanda di asilo era stata accolta dalla Prefettura. Quest’ultimo – dopo ripetuti problemi che si erano verificati nello stabile che gestiva per conto di una onlus – aveva denunciato pubblicamente una situazione a suo dire difficile da gestire. E sarebbe stato allontanato dalla onlus lo scorso settembre. Tornando all’episodio di dieci giorni fa, pochi minuti dopo la ‘fuga’ della donna dalla casa di accoglienza, sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri. I militari hanno individuato il profugo segnalato, e l’hanno portato in caserma per accertamenti. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy