San Marino. Conto alla rovescia per il Capodanno cinese

SAN MARINO. L’Istituto Confucio di San Marino si prepara a festeggiare il Capodanno Cinese. L’appuntamento è per il 17 febbraio prossimo al Palace Hotel. 

[C.S.] Tutto è pronto per il conto alla rovescia che sancisce l’arrivo del nuovo anno cinese, la tradizionale festa di Capodanno organizzata dall’Istituto Confucio San Marino.  

La sera del 17 febbraio si esibiranno sul palcoscenico del Palace Hotel due eccezionali ballerine cinesi: Aimo Sun e Zhiyi Zhou.

Lo spettacolo messo in scena dalle due artiste evidenzia il legame tra danza, tradizioni e credenze popolari che caratterizzano tutto l’universo della danza cinese, dal folk al classico.

La Cina ha un percorso storico molto articolato, e anche la storia della sua danza vanta una tradizione di oltre 5.000 anni.

Nella danza cinese confluiscono praticamente tutte le arti cinesi( kung fu, tai-chi , acrobatica, opera cinese, dramma). Il simbolismo e la ritualità, sedimentati da secoli e secoli, sono forti e presenti nello spettacolo delle due artiste cinesi .

Aimo Sun e Zhiyi Zhou daranno prova anche delle loro capacità atletiche e mimiche , sviluppate grazie a un duro addestramento iniziato all’età di 6 anni.

I costumi che indosseranno sono quelli della tradizione cinese, e i colori seguono una simbologia convenzionale in cui anche le sfumature hanno un significato: il rosso rappresenta la fedeltà, il porpora la serietà e la prudenza, il nero la risolutezza e inflessibilità, il bianco astuzia e saggezza, il giallo abilità e ferocia, il blu audacia e arroganza, il verde indomabilità e crudeltà.

La segreteria dell’Istituto Confucio comunica che sono in vendita i biglietti presso la sua sede a Montegiardino in Strada della Bandirola ,44 oppure al Palace Hotel di Serravalle.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy