San Marino. Due medaglie sammarinesi all’Insubria Cup

SAN MARINO. Doppia medaglia per il Taekwondo San Marino all’Insubria Cup a Busto Arsizio. A conquistarla sono i givani Lonfernini e Battistini, rispettivamente argento e bronzo. Fuori ai quarti di finale Ceccaroni e Maiani.

[c.s.] E’ terminato il secondo impegnativo appuntamento della stagione 2018 per i ragazzi del Taekwondo San Marino, guidati magistralmente sull’ottagono di gara dal Coach Maestro Secondo Bernardi (5° dan), anche se rimane un po’ di rammarico nei risultati finali, soprattutto di Michele Ceccaroni e Francesco Maiani, che sono usciti nei quarti di finale, accarezzando solamente una medaglia ciascuno.
A Busto Arsizio (VA) all’Insubria Cup 2018 ancora 2 bellissime medaglie: un argento per Lonfernini ed un bronzo per Battistini, che così aggiunte alle precedenti sin qui conquistate, incrementano il medagliere complessivo a 138 trofei, più una coppa alla squadra.
Erano in competizione tutte le categorie: dai Cadetti A-B, ai Junior e Senior, con 7 Nazioni rappresentate e ben 1.100 iscritti. 12 gli atleti di San Marino.
Sabato subito le cinture colorate con Cadetti A: Samuel Tarini (3° kup -41 kg.), Cadetti B: Thomas Albani (5° kup -27 kg.) e Federico Amati (6° kup -27 kg.) (che dopo aver vinto il primo incontro ed avere ottime prospettive per i seguenti, deve purtroppo ritirarsi per una indisposizione personale), il Junior Michele Mezzanotte (7° kup -59 kg.) ed il Senior Nicholas Battistini (3° kup -54 kg.) che, battendosi benissimo conquista il terzo gradino del podio.
A seguire Domenica tutte le cinture nere: comincia il Cadetto A Elias Lonfernini (1° dan -49 kg.) che vince una stupenda medaglia d’argento contro un avversario del 2004 (e qui, in questa categoria, un anno in più conta tantissimo), i Junior Samuele Genghini (1° dan -55 kg.) e Giulia Tosi (1° dan -55 kg.), mentre per i Senior Michele Ceccaroni (c.n. 3° dan -68 kg.), Francesco Maiani (c.n. 3° dan -74 kg.), Luca Ghiotti (1° dan -58 kg.) che si ritira per infortunio, e Daniele Leardini (1° dan -80 kg.).
Il prossimo impegno sarà quello di seguire attentamente i consigli del Gran Maestro Park Young Ghil (c.n. 9° dan) Direttore Sportivo FITA e TSM, che salirà sul Titano, il prossimo fine settimana (da venerdì 9 a domenica 11 febbraio) per un nuovo stage di combattimento, al quale parteciperà l’intera Nazionale unitamente agli atleti di Marche ed Emilia Romagna.
Poi il team, con i suoi atleti Senior cintura nera, sarà impegnato il 23-25/02 in Egitto con l’Open G-2 di Alexandria, mentre il 02-04/03 (per Cadetti e Junior nere) i Campionati Italiani 2018 a Olbia (OT).
Tutto per prepararsi in modo adeguato alla gara clou dell’anno: i XVIII Mediterranean Games (gara G-1) dei prossimi 27-29 luglio 2018 a Tarragona Spagna (per i qualificati) dove si spera di farne parte con Luca Ghiotti (cat. -58 kg), Michele Ceccaroni (cat. -68 kg) e Francesco Maiani (cat. -80 kg).
Veramente un bel programma che, oltre ad essere ambizioso, è certamente interessante e eccitante per l’intero movimento del Taekwondo a San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy