Domani scatta la San Marino Futsal Cup

SAN MARINO. Dopo quasi due mesi lontano dai campi di gioco, le formazioni di futsal del Titano sono pronte a tornare in campo. Domani, infatti, scatterà la San Marino Futsal Cup 2018. La prima giornata proporrà subito un big match: Tre Penne – Tre Fiori.

[c.s.] Quasi due mesi: tanto hanno aspettato i futsaller nostrani prima di poter tornare in campo in un incontro ufficiale. Dall’11 dicembre scorso, quando si giocò la dodicesima giornata di Campionato (che riprenderà nella prima settimana di marzo), qualche intermezzo con protagonista la Nazionale di Futsal di San Marino – comunque anch’essa piuttosto distante dagli impegni internazionali in vista della delle Qualificazioni ai Mondiali.
Il tempo dell’attesa è finalmente arrivato agli sgoccioli e domani – sugli impianti di Domagnano, Dogana e Fiorentino – si torna finalmente ad incrociare gli scarpini, avviando un periodo fatto di 18 giorni intensi nei quali le società sammarinesi saranno chiamate a disputare cinque incontri a testa dei sei totali compresi nella fase di regular season.
Si parte col botto: Tre Penne-Tre Fiori è certamente l’incontro più interessante della prima giornata di San Marino Futsal Cup 2018, perché contrappone la regina incontrastata delle ultime stagioni a quella che oggi – o meglio, a dicembre – sembrava essere la principale candidata ad interrompere il ciclo di vittorie in casa gialloblu.
Quella che inizia domani, però, è una competizione condensata in pochi incontri e che ha il pregio di azzerare le gerarchie di classifica – talvolta soverchianti – con le quali alcune squadre devono raffrontarsi nelle restanti partite di campionato. Così Fiorentino e Cosmos, scivolate lontane dal terzo posto nel Girone B a dicembre, possono inaugurare un nuovo corso e dirottare buona parte delle proprie energie sulla San Marino Futsal Cup: per Giorgini e compagni l’avversario è il Faetano, chiamato a reagire dopo un 2017 piuttosto difficile; per il Fiorentino – in netta ripresa prima della sosta invernale – c’è subito il probante esame Murata.
Per la nuova Folgore, ripartita al via della competizioni del calcio a cinque sammarinese dopo un anno sabbatico, la prima in Coppa sarà contro il Pennarossa di Matteo Selva, rientrato ieri da Lubiana dove – insieme al CT Roberto Osimani, di cui è vice in Nazionale, ed il Responsabile Federale Stefano Bevitori – ha potuto assistere ad alcuni incontri degli Europei di Futsal, compresa la sfortunata parabola dell’Italia, tagliata fuori nel girone da tre in cui sono andate avanti – per un turno appena – Serbia e Slovenia.
Virtus-Domagnano sarà invece il primo incontro del 2018 sul sintetico di Domagnano, dove l’omonimo club giallorosso vuole ostentare i progressi fatti e misurarsi – anche in ottica campionato – con la principale contendente ad uno dei primi tre posti attualmente occupati da Pennarossa e Juvenes/Dogana, oltre che naturalmente dalla formazione di Novembrini.
Tutt’altro che semplice l’esordio de La Fiorita: i ragazzi di Levani, benché leggermente favoriti nel confronto con la Juvenes/Dogana, dovranno guardarsi dall’affrontare a cuor leggero un incontro estremamente insidioso, contro una formazione estremamente combattiva e che di norma concede poco agli avversari.

Questo il programma e le designazioni della 1. giornata di San Marino Futsal Cup:

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy