San Marino. Sylva Savoretti: non ricevibili le istanze contro i diritti fondamentali della persona

SAN MARINO Sylva Savoretti ai firmatari dell’Istanza d’Arengo n.14  dell’8-10-2017

In merito all’istanza d’arengo n. 14 presentata l’8 ottobre 2017,

“ISTANZA D’ARENGO affinché al comma 2 dell’art.1 della Legge n.72/1995
venga specificato che non rivestono interesse pubblico
istanze d’arengo contenenti espressioni di istigazione all’odio e al razzismo; espressioni di discriminazione in base al sesso, a condizioni personali, economiche, sociali, politiche, religiose;
espressioni calunniose, diffamatorie e/o ingiuriose nei confronti di persone viventi o defunte”,

ricorro al mezzo pubblico della stampa per comunicare formalmente ai 157 concittadini firmatari della medesima che detta istanza è stata approvata dal Consiglio Grande e Generale, nella seduta del 24 gennaio 2018, con 37 voti favorevoli e 4 contrari.

Esprimo un vivo ringraziamento a ciascuno di coloro che hanno accompagnato la mia firma con la propria, ed altresì un sentito ringraziamento all’Ecc.ma Reggenza ed a tutti i Consiglieri per l’esaustivo dibattito che ha portato alla decisione di accogliere l’istanza stessa.

Sylva Savoretti
Primo firmatario dell’istanza d’arengo n. 14.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy