San Marino. Meteo: ancora pioggia nelle prossime ore, ma da domenica arriva il Burian,è allerta neve

 

Come abbiamo descritto nell’ultimo aggiornamento l’arrivo di correnti più miti da ovest/sudovest ha permesso il progressivo aumento della quota della neve oltre gli 800 m.
Tra oggi, venerdì 23 febbraio e domani, sabato 24 febbraio continuerà questa fase di maltempo piovosa, con un ulteriore peggioramento nelle prossime ore fino a domani mattina per l’arrivo di un nuovo impulso perturbato collegato al minimo in rotazione sulle regioni meridionali d’Italia. La quota delle nevicate si manterrà sopra i 700-800 m, proprio grazie alla presenza in quota di venti più tiepidi.
Attenzione però nel corso della notte di sabato 24 febbraio e nella giornata di domenica 25 febbraio giungerà da est la parte avanzata di una colata di aria gelida il cosiddetto Burian o Buran, vento gelido delle steppe russe che collegherà la Russia a San Marino, dal punto di vista termico, per più giorni, facendo crollare la temperatura minima fin verso i -9/-8°C.
L’irruzione di questa lingua gelida continentale sopra il mar Adriatico, dove sono presenti strati termici più “miti”, genererà energia instabile e la formazione di spiccato maltempo, che si tradurrà in nevicate fin verso la pianura e il mare tra la giornata di domenica 25 e lunedì 26 febbraio, in attenuazione nel corso della giornata di martedì 27 febbraio.
Dunque si consiglia di prestare molta attenzione alla circolazione.

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy