Rimini. Prof riminese trovato mummificato 7 anni dopo la morte

Enrico Chiavegatti – Corriere RomagnaProf riminese mummificato ritrovato 7 anni dopo la morte Nato nel 1943, di Lelio Baschetti non si avevano più notizie dal 2011, due anni dopo era stato cancellato dall’anagrafe. Era sdraiato su una brandina. Non mostra segni di violenza

RIMINI. Se è stato un ladro o un senzatetto a caccia di un rifugio, poco importa. È certo però che la mano ignota di chi nella notte tra sabato e domenica scorsa ha forzato la porta di Calle del Cristo, al civico 2216 di Dorsoduro, a Santa Marta nel cuore Venezia, è stata fondamentale per far scoprire il dramma di Lelio Baschetti, professore di liceo in pensione, nato a Rimini nel 1943, il cui corpo mummificato è stato trovato adagiato su una umile brandina al piano terreno dell’abitazione dove da sempre viveva solo. Ex docente che, alcune bollette rinvenute, fanno ipotizzare sia morto subito dopo l’estate del 2011. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy