Rimini. Tentano di stuprare una studentessa «Salva grazie alle urla e ai jeans stretti»

RIMINI. Corriere Romagna: In Riviera torna l’ombra del branco / Tentano di stuprare una studentessa «Salva grazie alle urla e ai jeans stretti» / Tre giovani aggrediscono una ragazza nel cortile accanto a una discoteca

Tentano di stuprare una studentessa inglese e non riescono nel loro intento solo per la strenua resistenza della ragazza e per il fatto che lei indossasse dei jeans molto  stretti. «Ho urlato disperatamente e alla fine sono scappati, mi hanno palpeggiato nelle parti intime e provato a spogliarmi, ma non c’è stata penetrazione». (…) La giovane, sotto choc, è tornata sui suoi passi e si è rifugiata nel vicino hotel. Prima dell’alba, convinta dalla compagna di stanza, si è fatta accompagnare al pronto soccorso dell’ospedale Infermi. I medici non hanno riscontrato segni evidenti di violenza, mentre hanno messo a referto lo stato  di alterazione della ragazza dovuto all’alcol (non è chiaro se abbia bevuto prima o dopo l’accaduto, nella stanza c’erano delle bottiglie di liquore). È così partita la segnalazione alla polizia e al magistrato di turno Davide Ercolani. Come da
programma, ieri la studentessa inglese ha lasciato Rimini per tornare in patria.
(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy