Rimini. Rapina con pistola, commerciante reagisce

Corriere RomagnaPistola in testa gli rubano l’incasso commerciante reagisce e viene pestatoRapina all’Antico forno Urbinati all’ora di chiusura. Uno dei titolari affrontato da due malviventi è stato picchiato nel retro dell’attività. «Portati via poco più di mille euro: poteva finire molto peggio»

SANTARCANGELO. Gli puntano una pistola in testa, tentano di strappargli l’incasso, lui non molla la presa e reagisce ma viene picchiato e trascinato per terra. Ha avuto un bel coraggio uno dei titolari dell’Antico forno Urbinati, a Santarcangelo, dove sabato sera, all’orario di chiusura, è stato affrontato da due malviventi nel buio del retro della nota attività di via Pascoli,a pochi metri dalla centralissima piazza Ganganelli. Lui è Manuel Urbinati, vittima della rapina che «poteva finire decisamente peggio», come racconta il padre Maurizio, ancora scosso dopo quanto accaduto al figlio al quale ha riservato una bonaria ramanzina per avere deciso «di difendere il denaro mettendo a rischio la sua vita». (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy