San Marino. Sindacato alla Reggenza, Adesso.sm: “Ora basta”

SAN MARINO. Adesso.sm si difende e passa al contrattacco puntando il dito contro Pdcs, Rete, Pss, Md e parte del Psd: “Pur di impedire che si continui sulla strada della trasparenza e della chiarezza, sono disposti a tutto, anche a demolire l’autorevolezza e la credibilità delle nostre Istituzioni, unico baluardo alla perdita della sovranità”.

Non bastano comunicati assurdi che pur di colpire l’azione del Governo mettono a repentaglio la stabilità stessa del Paese, non sono sufficienti gli attacchi personali più beceri, che nulla hanno a che fare con la politica, ora si giunge all’azione contro la stessa Eccellentissima Reggenza. Basta. Le menzogne sul colpo di Stato, sull’attacco alla magistratura, sulla svendita dei crediti Delta, sono tutte finalizzate a ridare fiato a quei poteri che hanno dominato San Marino per lunghi anni e che hanno trasformato la Repubblica da baluardo del principio della libertà nel Mondo a Paese senza più credibilità.Certo, sulla strada del cambiamento che abbiamo intrapresa, possono esserci stati degli errori, del resto solo chi non fa non sbaglia, ma solo ora che quei poteri che Pdcs, Rete, Pss, Md e parte del Psd difendono, sono stati finalmente emarginati, è possibile dare sostanza al progetto per San Marino.

Leggi l’intero intervento

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy