San Marino. Calcioscommesse, finalmente il caso arriva anche in Consiglio

L’informazione di San MarinoCalcioscommesseFinalmente anche la politica se ne interessa

SAN MARINO. Fino ad ora la politica ha inspiegabilmente taciuto sul caso Calcioscommesse. Caso tutt’altro che chiuso dopo i primi provvedimenti disciplinari, che vede anche una indagine penale aperta e che probabilmente vedrà ulteriori sviluppi anche sul piano sportivo visto l’impegno che sta continuando a portare avanti la Federcalcio. Anche il Segretario allo sport, Marco Podeschi, aveva rimarcato le scorse settimane come sul piano politico si parlasse poco della preoccupante vicenda.

Ieri in Commissione il caso è stato portato all’attenzione dell’aula dal Consigliere di Ssd, Mirco Tomassoni, che ha presentato un ordine del giorno poi sottoscritto bipartisan da tutti gli esponenti delle forze politiche. “C’è una vicenda non risolta – ha detto Tomassoni – che ha a che fare con lo sport, mi riferisco alla vicenda ‘calcioscommesse’, da cui la politica non può esimersi. Vorrei spiegare che non c’è volontà di sostituirsi a chi ha specifiche competenze in tale ambito, men che meno a chi ha il compito di indagare, ma la politica ha bisogno di capire se chi di competenza sta facendo abbastanza e tutto il possibile e se, a livello di norme, quello che c’è sia sufficente o se servono ulteriori strumenti. Possiamo proporre iniziative: disporre il quadro normativo e disciplinare in modo più efficace, rafforzare monitoraggi e controlli, introdurre il reato di frode sportiva, su cui so che la Segreteria di Stato sta lavorando. (…)

Leggi l’intero articolo di L’informazione pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy