San Marino. Sicurezza sul lavoro: aumentano i giorni di malattia per infortuni

SAN MARINO. Domani si celebra la Giornata mondiale per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, indetta dall’ILO, l’Organizzazione Internazionale del Lavoro per promuovere la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. 

Gli infortuni sul lavoro, dati Iss

Secondo i dati relativi al numero di infortuni sul lavoro, si può constatare nel 2017 un andamento in leggero aumento rispetto all’anno precedente, ma allargando il periodo di indagine agli ultimi 5 anni, si nota invece un andamento altalenante. Nel 2017 si sono registrati 476 denunce per infortuni sul lavoro. Di queste ne sono state accolte 412 per un totale di 8.539 giorni di malattia, mentre 64 denunce non sono state accolte dalla UOC Medicina Legale e Fiscale, in quanto non si trattava di infortuni dovuti a cause di lavoro o in itinere. Negli ultimi 5 anni si è registrato un incidente mortale, avvenuto nel 2017, mentre erano stati 2 nei cinque anni precedenti (uno nel 2009 e l’altro nel 2010). In totale dal 1992 a fine 2017, gli incidenti sul lavoro con esito fatale in Repubblica sono stati 13.

Controlli, verifiche, ispezioni e interventi di vigilanza

L’attività della UOS Sicurezza Antifortunistica sul lavoro, registra nel 2017 un totale di 49 sopralluoghi in aziende a cui si aggiungono 47 interventi di vigilanza per controlli in cantieri edili, 8 interventi su segnalazioni esterne, 217 sopralluoghi per il rilascio di pareri preventivi, 24 piani di rimozione amianto, 101 sopralluoghi per infortuni sul lavoro e una intensa attività di informazione e indirizzo con incontri in aziende, con associazioni di categoria, organizzazioni sindacali e conferenze sul tema della salute e sicurezza.

Leggi il comunicato Iss

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy