Riccione (RN). Rilascio in mare di tartaruga catturata per errore

RICCIONE (RN). Primo maggio di festa anche per una piccola tartaruga che verrà rilasciata in acque marine dopo essere stata pescata per errore.

 

La Fondazione Cetacea ONLUS, domai primo maggio, donerà a Pina, la tartarughina, la sua libertà.

Trovata a causa di una pesca a strascico troppo intensiva, a Cesenatico, è stata recuperata grazie al progetto  TartaLife, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il fondo LIFE+ NATURA 2012 e coordinato dal CNR-ISMAR di Ancona.

Tale progetto ha come obiettivo principe la riduzione della mortalità delle tartarughe marine dovuta alla pesca professionale.

L’evento è previsto per le 11:30 presso la spiaggia libera antistante il Centro di Recupero, situata tra gli  stabilimenti balneari numero 44 e 42.

La Fondazione è supportata economicamente (sia per le cur emediche che per l’alimentazione degli animali) anche da Riminibeach.it nell’ambito del progetto Saves the turtles, e questo è proprio uno dei loro primi rilasci.

Ovviamente, la messa in libertà delle tartarughe è subordinata alle condizioni climatiche.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy