San Marino. Gian Franco Terenzi alla conferenza internazionale sulle PMI

SAN MARINO. Best practices internazionali in materia di sviluppo delle PMI e cooperazione, le opportunità di business a livello globale,  le problematiche delle donne imprenditrici. Oltre 400 imprenditori dall’India, 160 Piccole e Medie Imprese in rappresentanza di 39 Paesi tra i quali, solo per citarne alcuni, Australia, Austria, Camerun, Francia, Ghana, Guinea, Ungheria, Indonesia, Italia, Kenya, Corea, Polonia, Russia, Spagna, hanno partecipato alla prima Conferenza Internazionale delle Piccole e Medie Imprese svoltasi a New Delhi (India) sul tema “Business Beyond Borders” (“Business oltre i confini”). Tre giorni di lavori centrati sul potenziamento degli accordi bilaterali con diversi Paesi ospitando specifiche sessioni di focus settoriali, dall’agricoltura alla sanità, dalla difesa strategica all’istruzione, dall’intrattenimento digitale alla gestione dei rifiuti.

Nuove tecnologie: crescita inclusiva e benessere condiviso

Gian Franco Terenzi, presidente dell’organizzazione Wusme, ha rimarcato come oggi le  nuove tecnologie superano i limiti geografici, che sono le frontiere, e permettono ai popoli di interagire.

“Con le nuove tecnologie, quali l’intelligenza artificiale e l’analisi predittiva cerchiamo di arrivare alla massima efficienza, e questo potrebbe essere una soluzione a molti problemi ancora irrisolti. Per la prima volta da tanti anni, tecnologie, come la ‘blockchain’, stanno offrendo alla collettività la possibilità di avere una crescita inclusiva ed un benessere condiviso e diffuso”.

Leggi il comunicato

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy