San Marino. Prese a schiaffi e calci un’amica, condannato

Antonio Fabbri – L’informazione di San MarinoPicchiò una amica, condannato a 6 mesi e 15 giorni

SAN MARINO. Dal rinvio a giudizio risultava che i due avessero una relazione sentimentale, ma la ragazza ha smentito ieri in aula ed ha parlato di “amicizia” tra i due. Ciò che invece ha confermato sono state le percosse subite, gli schiaffi lo strattonamento che l’ha trascinata in terra, i calci, la presa per un polso e la spinta contro un pilastro di cemento. Comportamento per il quale ha dovuto rispondere Andrea Semeraro, 44enne di Varese, accusato di lesioni personali ai danni di una ragazza sammarinese. L’episodio risale al dicembre del 2016. La donna era finita in pronto soccorso e le erano state riscontrate lesioni giudicate guaribili in 8 giorni. (…)

L’avvocato difensore, Daniele Cherubini, ha dal canto suo sottolineato che non si sono “trovati riscontri alla versione della denunciante. Non vi sono riscontri – ha detto – né sulle minacce né sulla lite come descritta”. Il Giudice Battagliano ha tuttavia riconosciuto la responsabilità dell’uomo condannandolo a 6 mesi e 15 giorni di prigionia, concedendo la sospensione condizionale della pena.

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato il giorno dopo 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy