San Marino. Catia Tomasetti, la riminese che ha scalato il Titano: Presidente di Banca Centrale

SAN MARINO. IlSole24Ore ha dato ieri  l’annuncio della nomina di Catia Tomasetti alla Presidenza di Banca Centrale della Repubblica di San Marino, con un trafiletto: La prima donna avvocato alla Banca di San Marino

Catia Tomasetti, italiana di Rimini, è il nuovo presidente della Banca Centrale della Repubblica di San Marino. La nomina è stata fatta dal Consiglio Grande e Generale della repubblica del Titano. Tomassetti, avvocato e partner dello studio legale Bonelli Erede (di cui coordina il dipartimento di diritto bancario e finanziario), è la prima donna a ricoprire l’incarico di Presidente della Banca centrale di San Marino. In passato è stata presidente della multiutility romana Acea. Laureata con lode in Giurisprudenza all’Università di Bologna, ha conseguito specializzazioni all’Institut des Hautes Etudes Internationales di Nizza e al College of Law di Londra: Tomasetti prende il posto dell’egiziano Wafik Grais dimessosi nell’autunno scorso e arriva a poche ore dall’avvio di una nuova missione tecnica del Fondo Monetario Internazionale a San Marino. La comunicazione era giunta mercoledì dalla segreteria di Stato alle Finanze del Titano, ricordando che «in occasione della missione Article IV di gennaio scorso era stata rilevata l’esigenza di un rafforzamento nell’elaborazione di dati e statistiche»

La candidatura, a suo tempo,  di Anna Maria Tarantola per tale posto, non trovò  mai alcuna conferma, come del resto quella di Matilde Carla Panzeri

La nuova missione tecnica del Fmi pare che si proponga di mettere assieme i dati statistici fondamentali del sistema sammarinese:  una carenza antica.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy