San Marino. Credito Sammarinese, tutte le difese chiedono assoluzione degli imputati

Antonio Fabbri – L’informazione di San MarinoCredito Sammarinese, tutte le difese chiedono assoluzione degli imputati

SAN MARINO. È proseguito con le arringhe delle difese il processo sul caso del Credito Sammarinese, giunto alla conclusione del primo grado di giudizio.

Ad aprire la mattinata di udienza l’avvocato Riccardo Leonardi, difensore di Pietro Daidone, all’epoca dei fatti membro del Consiglio di amministrazione della banca di Lucio Amati. L’accusa, come noto, è di riciclaggio nei confronti degli imputati accusati, a vario titolo, di avere concorso nella movimentazione dei denari di Vincenzo Barbieri, narcotrafficante ‘ndranghetista, morto ammazzato nel 2011, lo stesso anno in cui esplose avvio l’indagine “Decollo Money” della procura di Catanzaro e il suo filone sammarinese. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy