Rimini. Grafico senza lavoro per la crisi s’inventa rapinatore mascherato

Rimini. Il Resto del Carlino: Grafico senza lavoro per la crisi s’inventa rapinatore mascherato/Condannato a cinque anni per i colpi: in comunità insegna inglese

La crisi l’ha travolto e gli ha fatto perdere la testa. Una crisi davvero profonda, umana e professionale, quella in cui era sprofondato Francesco Bordone, grafico emiliano, 43enne, figlio dell’ex presidente dell’Ordine degli avvocati di Modena, ma da tempo trasferitosi a Rimini dove si era sposato ed aveva messo su famiglia. (…)

Bordone, che era presente in aula, dallo scorso aprile si trova ai domiciliari presso una comunità del Modenese: «Sta affrontando il suo percorso di recupero e sta già pagando per gli errori commessi. Adesso all’interno della struttura insegna inglese ai richiedenti asilo. Cerca di rendersi utile», ha concluso il suo difensore Chiossi. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy