Riccione (Rimini). Produzione di abbigliamento taroccato, sequestrati immobili e 1 conto

Enrico Chiavegatti. CORRIERE ROMAGNA: Produzione di abbigliamento taroccato sequestrati attico, 5 immobili e 1 conto.

RICCIONE (RIMINI). Un attico di 200 metri quadrati nel cuore di viale Ceccarini, altri cinque immobili a Riccione, quote di tre società e un conto corrente con depositi per 250 mila euro. Sono i beni privati finiti nel sequestro preventivo per equivalente del valore di un milione e 700 mila euro, notificato a un noto imprenditore riccionese del mondo della moda, dal Nucleo di polizia economico finanziaria del comando provinciale della guardia di finanza di Rimini, nel secondo step dell’inchiesta “Eden brand”. Indagine che lo scorso febbraio ha portato le fiamme gialle a iscrivere il suo nome e di quello di altri suoi sette stretti collaboratori nel registro degli indagati con l’ipotesi d’accusa di produzione e introduzione in Italia di prodotti con marchi contraffatti. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy