San Marino. CSU: comunicato mistificatorio della Maggioranza dopo il confronto post sciopero

SAN MARINO. Confronto dopo lo sciopero: dalla maggioranza comunicato mistificatorio

[c.s.] È un comunicato mistificatorio e beffardo quello che ha emesso la maggioranza consiliare due giorni dopo l’incontro avuto venerdì scorso con la CSU a seguito dello sciopero generale. 

 
Un comunicato in cui le forze che sostengono il Governo dichiarano una disponibilità al confronto che in realtà non s’è vista e non si vede minimamente. Infatti, rispetto alle richieste circostanziate della CSU è arrivato un no su tutta la linea. Per la CSU il confronto ha senso se vi è disponibilità a considerare nei fatti le richieste sindacali, altrimenti sono solo parole vuote.
 
Nell’incontro di venerdì, la prima dimostrazione dell’atteggiamento della maggioranza si è vista chiaramente sul Decreto per la Tassa Patrimoniale, che la CSU ha chiesto di sospendere per renderlo più equo attraverso una serie di modifiche e correzioni. La delegazione di maggioranza ha invece confermato l’intenzione del Governo di tirare dritto con la ratifica consiliare, essendo iscritto al primo punto della sessione del Consiglio che si apre giovedì 14 giugno. Quindi, la richiesta della CSU è caduta nel vuoto! (…)
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy