San Marino. Nuovo appello a Governo e maggioranza su patrimoniale e negoziato

SAN MARINO. Questa mattina si è riunito l’Attivo dei delegati CSU che lancia un appello a Governo e maggioranza su diversi temi a partire dalla patrimoniale.

[c.s.] Di fronte al silenzio, la sottovalutazione e l’assenza di risposte alla richieste di verità, trasparenza ed equità che hanno portato in piazza migliaia di persone, il sindacato non potrà che continuare nella lotta e nella mobilitazione, il cui livello resta sempre molto alto”.

È forte e chiaro il messaggio che l’Attivo dei delegati CSU, riunito questa mattina nella Sala Montelupo di Domagnano, ha lanciato ad un Governo che a due settimane dallo sciopero non ha ancora dato nessuna disponibilità alla ripresa del confronto politico generale. Lo sciopero è stato un successo, con una partecipazione andata oltre le migliori previsioni, anche considerando gli ostacoli e le forti pressioni intimidatorie che migliaia di lavoratori hanno subito, in particolare nel settore pubblico. Ora l’Esecutivo deve rispondere alla grande prova di democrazia e partecipazione arrivata da tutto il mondo del lavoro e alla pressante richiesta di equità sociale e di verità sul dissesto del sistema bancario, con le sue ripercussioni sul bilancio dello Stato.
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy