San Marino. Dream Team Italy: già al lavoro per la San Marino Cup 2019

SAN MARINO. Di seguito le ultime in merito al torneo calcistico giovanile che si è svolto la settimana scorsa sui campi della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini

[c.s.] In Dream Team Italy si lavora già all’edizione 2019 della San Marino Cup che si svolgerà dal 7 al 12 luglio; il torneo che si è appena concluso – patrocinato dalle Segreterie al Turismo e allo Sport della Repubblica di San Marino – è stato un grande successo che il tour operator lombardo, specializzato nel portare in Italia persone da tutto il mondo per fare sport, si propone di ripetere e superare l’anno prossimo.

Il successo in numeri: 180 partite, giocate su 12 campi (a San Marino e sulla Riviera), più di 600 reti segnate. Un torneo ad alto livello agonistico e tecnico, diretto da arbitri delle Federazioni sammarinese e italiana, che ha visto partecipare squadre da tutti i 5 continenti; proprio 2 squadre da molto lontano hanno vinto le rispettive categorie: le giovani ragazze di Taiwan nella categoria femminile 2005/2006 e i ragazzi sudafricani nella categoria 2001/2002.

Durante la Cerimonia di Apertura le squadre hanno sfilato in una splendida parata aperta dalla Banda Militare della Repubblica di San Marino, poi in tribuna hanno assistito al discorso di benvenuto del Segretario allo Sport – Dott. Marco Podeschi – e allo spettacolo che si è chiuso con gli innovativi fuochi piromusicali.

Il giorno prima delle finali la festa disco presso il centro commerciale Azzurro dove i partecipanti sono arrivati con le navette del Gruppo F.lli Benedettini SpA – da sempre partner di Dream Team Italy – che per una settimana ha organizzato i trasferimenti dagli alberghi ai campi di gioco e alle location delle cerimonie di apertura e premiazione.

Non sono mancati anche i momenti professionali: i partner di Fil Rouge Swiss – un metodo di allenamento innovativo, che mette al centro dell’attenzione il giovane calciatore come il giocatore professionista – presenti per esporre la metodologia alla Federazione Sammarinese Giuoco Calcio e alla sezione riminese dell’ Associazione Italiana Allenatori Calcio – hanno incontrato gli allenatori delle squadre partecipanti alla San Marino Cup ed esposto anche a loro il metodo Fil Rouge.

L’Ufficio del torneo, che ha funzionato da giovedì 5 a venerdì 13 luglio, era ospitato al Multieventi: da lì partivano le indicazioni per le navette, lì arrivavano ogni sera i risultati delle partite; 9 giorni di intenso lavoro da parte di uno staff di 15 persone, al quale si aggiungono i direttori di campo e le assistenti dei gruppi per un totale di quasi 50 persone.

E dopo qualche giorno di riposo siamo pronti a ripartire, per offrire un torneo ancora più bello alle squadre che si iscriveranno per l’edizione 2019, la diciottesima San Marino Cup, che ci auguriamo sarà un successo ancora più grande, grazie a tutti i partner che lavorano con noi e ci supportano, ai quali va il nostro ringraziamento per aver collaborato alla riuscita dell’edizione appena conclusa: le Segreterie di Stato al Turismo e allo Sport della Repubblica di San Marino, la Federazione Sammarinese Giuoco Calcio, il Comitato Olimpico Sammarinese, l’Ufficio del Turismo della Repubblica di San Marino, il Centro Commerciale Azzurro, Royal Catering & Multieventi, il Consorzio San Marino 2000 e Gruppo F.lli Benedettini.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy