San Marino. Il Segretario di Stato Zafferani risponde al PSD

SAN MARINO. Dopo il comunicato del PSD arriva la risposta del Segretario di Stato Andrea Zafferani 

[c.s.] È veramente incredibile constatare ogni volta che anche davanti a risultati importanti per Paese certi partiti preferiscono rifugiarsi in sterili polemiche a solo scopo propagandistico.
A scanso di equivoci, e visto che il Psd è molto interessato a quello che il Segretario al Lavoro pensa, comunico che il Segretario al Lavoro non ha cambiato nessuna idea circa la legge sulla rappresentatività ed i suoi limiti, e rimane assolutamente vincolato a quanto prevede il programma di Governo in merito.
Tuttavia, con quel pragmatismo che deve sempre orientare l’operato dei decisori politici, sta lavorando assieme a tutti gli attori per far si che la legge possa essere applicata al meglio delle proprie possibilità, finché non verrà modificata.
In tal senso, è evidente che l’accordo firmato lunedì ha una grande importanza e un grande peso politico, avendo messo d’accordo tutte le parti datoriali e sindacali su un tema molto rilevante per l’applicazione della normativa. 
Un accordo che certamente potrà fare scuola per altri Paesi in cerca di soluzioni praticabili per la verifica della rappresentatività delle parti sociali.
E la Segreteria vuole cogliere ancora l’occasione per ringraziare il comitato garante per l’impegno profuso e le parti sociali per il senso di responsabilità mostrato.
Tanto si doveva, nella speranza che queste inutili polemiche possano cessare.

Andrea Zafferani

Segretario di Stato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy