San Marino. MDSI e Rete si chiedono: “Perché Celli difende chi non rispetta le regole?”

SAN MARINO. MDSI e Rete intervengono dopo la seduta della Commissione Sanità.

[c.s.] Ieri nella seduta della Commissione Sanità, il segretario Celli relazionando  sull’ operazione titoli e gestione dei fondi pensione del secondo pilastro, ovvero il Fondiss,  ha difeso l’operato di Siotto e Savorelli.

Anziché affermare  che l’operazione titoli non poteva essere fatta in quanto contraria alla legge,  Celli pone in discussione  la data in cui  l’operazione stessa  sarebbe avvenuta sostenendo che: “l’acquisto di strumenti finanziari denominati Demeter è avvenuto il 24 luglio 2017 e come l’opposizione avrebbe fatto una ricostruzione mitologica in questi lunghi mesi poiché fatta in virtù del Decreto Legge N.79 varato dal Governo il 10 luglio 2017 ed abrogato il 21 luglio 2017; Decreto Legge che alla data di acquisto dei titoli Demeter (24 luglio 2017) non era più in vigore. Credo quindi di aver dato un elemento che depotenzia tutte le costruzioni mitologiche fatte dall’opposizione”. (…)

Leggi il comunicato integrale.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy