San Marino. Telecomunicazioni, mistero sui 90 milioni Tim attacca il governo su soldi e regole

La Serenissima: Telecomunicazioni, mistero sui 90 milioni Tim attacca il governo su soldi e regole.

SAN MARINO. “Forte preoccupazione per il protrarsi di una situazione di incertezza nel settore delle telecomunicazioni a fronte delle ingenti risorse pubbliche impegnate nel realizzare un progetto annunciato da mesi ed i cui contorni continuano ad essere opachi”. È quanto espresso dalla rappresentanza sindacale di Tim San Marino, composta da Luigi Giardi, Paul Salvi, Claudio Bernardi ed Erik Casali, in una nota in seguito all’accordo recentemente raggiunto dal governo sammarinese e da Zte Italia per la realizzazione della nuova rete per la telefonia mobile e della fibra pubblica sul Titano. (…)  

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy