Rimini. Bando periferie, finanziamenti congelati Confindustria: «Ora serve una soluzione»

Corriere Romagna: Bufera su Rimini Nord / Bando periferie, finanziamenti congelati Confindustria: «Ora serve una soluzione»Appello degli industriali che chiedono «una risposta alla reale necessità dei nostri territori di migliorarsi»

RIMINI. Continua lo scontro sul congelamento ai fondi per le periferie voluto dal governo e che dal Comune di Rimini hanno definito «la grande rapina», scatenando le razioni indignate di Lega e Movimento 5 stelle. Ora anche gli industriali alzano lavoce, chiedendo di trovare una soluzione al problema. È in particolare Confindustria Romagna a mostrarsi preoccupata per le risorse che erano destinate a Ravenna e Rimini. «La crescita di un territorio è strettamente legata all’unione e alla collaborazione delle forze produttive, politiche, delle amministrazioni pubbliche e della cittadinanza – sostiene Confindustria Romagna in una nota – solo agendo con una chiara unione di intenti si può centrare l’obiettivo dello sviluppo». (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy