San Marino. Meteo: sospiri dai balcani,caldo gradevole e instabilità pomeridiana nell’entroterra

Lo strascico del passaggio del fronte perturbato del 14-15 agosto si farà sentire ancora per qualche giorno, si è attivata infatti una circolazione debolmente instabile di matrice balcanica che oltre a mantenere il caldo su valori accettabili e privi di afa, farà da attivatore di nuove celle temporalesche che interesseranno soprattutto l’entroterra appennino romagnolo e marchigiano.
Da oggi a domenica 19 agosto non si escludono dunque annuvolamenti cumuliformi e veloci rovesci in movimento dal settore montano verso la collina, San Marino inclusa (saranno episodi localizzati dunque di difficile previsione).
Nel corso della prossima settimana al centro-nord si andrà ad espandere un promontorio anticiclonico africano che oltre a stabilizzare il tempo, favorirà un nuovo aumento del caldo e dell’afa. Al sud invece insisterà una circolazione di stampo balcanico più fresca e temporalesca.
Questa nuova parentesi di tempo estivo però avrà vita breve, i modelli matematici indicano un nuovo importante braek perturbato nel corso del weekend 25-26 agosto che potrebbe dare il colpo definitivo al caldo, dando inizio ad una fase di tempo tipica da fine estate.

Previsione elaborata da Meteosanmarino/Libertas (Ogni diritto sulle immagini e sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, delle immagini e del contenuto di questo articolo sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione e citazione della fonte)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy