San Marino. Stagione 2018-2019: tutto pronto per l’inizio dei giochi

SAN MARINO. Il Teatro Titano è stato il contesto in cui si è presentata la stagione calcistica 2018-2019.

[c.s.] Le numerose novità che caratterizzeranno la stagione 2018-2019 erano già state rese note da tempo.Tuttavia, la serata di presentazione della prossima annata calcistica di san Marino – evento andato in scena ieri sera al Teatro Titano – è stata l’occasione non solo per illustrarle con maggiore dovizia di particolari, ma in qualche caso anche per offrirne un’esperienza diretta a tutti gli ospiti intervenuti. 

È quanto avvenuto, ad esempio, con il nuovissimo inno delle competizioni sammarinesi –  dal titolo “Play the game” –  composto dal maestro Marco Capicchioni ed eseguito magistralmente dalla Corale di San Marino in apertura di serata. Oppure con i progetti grafici sviluppati dagli studenti dell’Università di San Marino – nell’ambito del recente workshop nato dalla collaborazione fra FSGC e UniRsm – che gli intervenuti hanno potuto visionare ed apprezzare nel foyer del teatro.

Ovviamente c’era grande attesa anche per i sorteggi delle rinnovate competizioni calcistiche del Titano. A tenere banco per primi sono stati quelli relativi al tabellone della Coppa Titano, che quest’anno si presenterà al via (le gare di andata degli ottavi di finale sono programmate per il 23 e 24 ottobre) priva della fase a gironi.

Addetti alle urne, il Segretario Generale della FSGC Luigi Zafferani e Sereno Uraldi, nome storico  – nonchè vincente – delle panchine sammarinesi. Estratte dalle loro mani, le palline hanno delineato man mano gli abbinamenti degli ottavi di finale, con alcune posizioni già stabilite a priori sulla base del ranking della passata stagione. Ad iniziare da quella de La Fiorita campione in carica, che a differenza di tutte le avversarie non disputerà gli ottavi di finale ma inizierà il proprio cammino direttamente dai quarti, dove se la vedrà con la vincente di Fiorentino-Tre Fiori. Completano il quadro del primo turno le sfide San Giovanni-Libertas, Murata-Faetano, Tre Penne-Juvenes/Dogana, Virtus-Cailungo, Pennarossa-Cosmos e Domagnano-Folgore. Tutti i confronti – ad eccezione della finalissima – prevedono gare di andata e ritorno, con la possibilità – in caso di persistente equilibrio – che il verdetto venga affidato ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

Poi la “palla” è passata al Campionato Sammarinese. Il Segretario Zafferani è rimasto un postazione di sorteggio, coadiuvato da un’altra vecchia conoscenza del calcio del Titano, sia a livello di club che di Nazionale: Bryan Gasperoni. In questo caso, oggetto delle estrazioni è stata la composizione della prima giornata del torneo, che peraltro – assieme alla seconda e alla terza – è una di quelle che prevedono l’anticipo del venerdì.

L’esito dei sorteggi ha stabilito che ad inaugurare la competizione saranno – appunto venerdì 21 settembre (alle 21:15)Tre Fiori e Juvenes/Dogana. Per quanto riguarda il programma del sabato, balza all’occhio il cosiddetto “derby del Marano” fra il Faetano e i campioni in carica de La Fiorita, mentre le altre gare vedranno opposti la Virtus al Tre Penne e il Cailungo al Fiorentino. Il giorno successivo il San Giovanni farà il proprio esordio stagionale contro il Pennarossa, mentre il Domagnano sfiderà la Libertas ed il Murata la Folgore. La prima squadra a riposare sarà il Cosmos.

Una volta composto il quadro della prima giornata, di default è stato stilato anche il calendario completo della prima fase del torneo, lunga complessivamente sette giornate e che terminerà nel week end del 10 e 11 novembre. Vale la pena ricordare che le prime quattro classificate di ognuno dei due gironi andranno a comporre – nella seconda fase della competizione – il girone denominato Q1, quello da cui usciranno sei delle otto squadre che disputeranno i play-off; il girone Q2, invece, sarà composto dalle sette squadre rimanenti, che si giocheranno gli altri due posti disponibili sapendo che, qualora dovesse esistere un gap inferiore ai 5 punti fra la seconda e la terza classificata, si renderebbe necessario lo spareggio. Nel caso del campionato, a differenza della Coppa Titano, le fasi finali non prevedono tempi supplementari e rigori. Al termine del doppio confronto, se persisterà la situazione di equilibrio, a passare il turno sarà la squadra che si era meglio classificata nella fase precedente.

Il campionato si interromperà in occasione degli impegni della Nazionale in Nations League e nelle qualificazioni ad Euro 2020.  I fine settimana interessati sono quello del 13 e 14 ottobre, quello del 17 e 18 novembre e quello del 23 e 24 marzo.

La stagione 2018-2019 verrà inaugurata ufficialmente sul campo sabato 15 settembre con la finale di Supercoppa fra La Fiorita e Tre Penne. In questa circostanza farà inoltre il proprio debutto quella che diventerà una presenza costante nelle finali dei trofei sammarinesi: l’inno “Play the game” .   

Un altro appuntamento costante della prossima stagione la messa in onda in diretta, il lunedì in prima serata, di Telestadio, storica trasmissione sportiva dedicata al calcio sammarinese.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy