Rimini. Escort di lusso, indagini chiuse: è caccia al tesoro da 5 milioni

Lamberto Abbati. Il Resto del Carlino: Escort di lusso, indagini chiuse: è caccia al tesoro da 5 milioni / La donna è accusata di omessa dichiarazione dei redditi.

RIMINI. DOPO due anni di controlli incrociati, conti bancari spulciati da cima a fondo e rogatorie internazionali, le indagini della guardia di finanza, coordinate dal sostituto procuratore Paolo Gengarelli, nei confronti di una escort di lusso accusata di aver evaso le tasse per diversi milioni di euro, possono dirsi concluse. L’avviso di fine indagini, preludio della richiesta di rinvio a giudizio, è stato notificato nei giorni scorsi all’indagata (una 36enne ungherese trapiantata a Riccione) e al suo legale (l’avvocato Stefano Caroli). Peccato, però, che della bellissima e ricchissima escort si siano perse le tracce già da tempo. Stesso discorso per quanto riguarda i guadagni che la prostituta ha realizzato dal 2010 al 2014: circa 5 milioni di euro ‘puliti’, senza alcuna tassa versata nelle casse dello Stato, trasferiti prima a San Marino, successivamente a Montecarlo e infine a Dubai. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy