San Marino Innovation: due giovani consiglieri a incrementare le risorse umane

L’Informazione di San Marino

Non si eclissi la mission dell’innovazione

Marino Cecchetti

Due giovani consiglieri eletti nelle liste di partiti facenti parte della maggioranza di Governo, coalizione Adesso.sm, sarebbero entrati a far parte  di San Marino Innovation. Vale a dire, dell’Institute for Innovation of the Republic of San Marino – Istituto per l’Innovazione della Repubblica di San Marino, che aveva suscitato molte speranze il 18 ottobre 2017 al momento della presentazione pubblica del neo presidente dr. Sergio Mottola. Con Nottola si è posto fine alla esilarante commedia intitolata Parco Scientifico e Tecnologico che per oltre una decina di anni ha macinato migliaia di euro in convegni e incontri vari, senza concludere nulla. Mottola ci aveva fatto intravedere la possibilità di trasformare radicalmente la nostra Pubblica Amministrazione per farci diventare una Estonia, dove si va in un ufficio pubblico solo per sposarsi ed il resto lo si fa tutto da casa. Ulteriori speranze sono arrivate il 15 febbraio 2018 nel corso dell’audizione di Mottola in Commissione Finanze. Altre ancora il 1° agosto 2018  con la presentazione di San Marino Blockchain, seguita anche dal settore finanziario per intercettare qualche potenzialità delle criptovalute (bitcoin), alle quali blockchain è necessario come l’acqua ai pesci.

È di questi giorni la notizia dell’incremento delle risorse umane di San Marino Innovation. No problem. Va ricordato però che troppe volte abbiamo visto in strutture pubbliche eclissarsi la mission attorno alla quale erano state create, fino a ridurre quelle strutture a ‘semplici’ contenitori di posti pubblici. Sta anche ai due giovani consiglieri dimostrare, assieme a Mottola e agli altri già lì, che questa volta non sarà così.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy