Rimini. Maxi furto della “banda del buco” svaligiata la gioielleria “Esedra”

Andrea Rossini. Corriere Romagna: Maxi furto della “banda del buco” svaligiata la gioielleria “Esedra”I ladri entrano dal ristorante vicino e portano via diamanti, rubini e oggetti preziosi per 300mila euro.

RIMINI. La banda del buco in azione nella storica gioielleria “E sedra” di piazzale Tripoli, all’inizio di viale Regina Elena. Il colpo è stato messo a segno nella notte tra martedì e mercoledì scorso e i ladri, almeno quattro, sono scappati con diamanti, rubini e altri oggetti preziosi del valore commerciale di circa 300mila euro. La fuga con il bottino è l’ultimo atto di un piano meticoloso, calcolato al millimetro e, come si vedrà più avanti, forse favorito dalle informazioni di un basista.

Colpo nella notte
Gli sconosciuti si sono fatti largo nella gioielleria alle tre di notte, passando da un locale pubblico adiacente, e praticando sul muro un foro del diametro di ottanta centimetri in corrispondenza di una scaffalatura in legno che sapevano di poter spostare abbastanza agevolmente. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy