San Marino. Rete e Mdsi interpellano il Governo sulle spese di Cassa di Risparmio

Rete e Mdsi hanno inviato un’interpellanza al Governo per conoscere i dettagli delle spese autorizzate per un totale di oltre otto milioni.

Al fine di avere un quadro complessivo dell’andamento delle spese di Cassa di Risparmio, vista la situazione patrimoniale dell’istituto, e la necessità di contenere le uscite nell’interesse dell’ecc.ma Camera; Nell’ottica di completare l’interpellanza depositata da Democrazia in Movimento in data 12 marzo 2018, che richiedeva di venire a conoscenza unicamente delle consulenze attivate da Cassa di Risparmio e delle spese effettuate tramite carta di credito aziendale da Presidente e Direttore; Con riferimento alla delibera n. 19 del 12 novembre 2018 con cui il Congresso di Stato autorizza, tra le altre cose, la spesa fino alla concorrenza di euro 8.308.059,17 (ottomilionitrecentoottomilacinquantanove/17) sul cap. 2-3-6356 “Interventi di rafforzamento patrimoniale del sistema bancario sammarinese” dell’esercizio finanziario 2018, in favore di Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino S.p.A. per il conferimento a rafforzamento del patrimonio di vigilanza della Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino S.p.A. e a copertura delle perdite conseguite”

Leggi l’interpellanza completa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy