San Marino. Giornata della Memoria: il messaggio della Reggenza

Giornata della Memoria: il messaggio della Reggenza / “La memoria della Shoah possa continuare ad essere insegnamento e monito nell’affrontare il nostro presente e il nostro futuro”

Di seguito il messaggio degli Ecc.mi Capitani Reggenti, Mir- co Tomassoni e Luca Santolini, in occasione della Giornata Internazionale della Memoria che si celebra oggi “Oggi 27 gennaio si celebra la Giornata Internazionale di com- memorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto. I sopravvissuti a quell’immane tragedia, con la testimonianza dell’indicibile esperienza di dolore e di umiliazione da loro vissuta, hanno lasciato ai contemporanei e, soprattutto, alle generazioni future il più potente monito affinché quanto successo non abbia più a ripetersi. Un monito che la comunità internazionale, sconvolta dalla macerie e dagli orrori del secondo conflitto mondiale, seppe far proprio, nel 1948 con la Dichiarazione dei Diritti umani a presidio della dignità e dei fondamentali diritti di ogni persona, e nel 2005, a distanza di cinquanta anni dalla liberazione del campo di stermino di Auschwitz, con l’istituzione di questa Giornata Commemora- tiva. Una data simbolica per rinnovare, con il ricordo, anche quella profonda riflessione cui la Shoah non cessa di chiamarci, portandoci, ogni volta, a chiederci come sia stato possibile, nel contesto di un’Europa fiera della sua cultura e civiltà, non riuscire a porre argini al folle progetto di disumanizzazione che ha condotto alla sistematica eliminazione di tanti esseri umani, colpevoli solo della loro appartenenza al popolo ebraico e della loro diversità. (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Leggi il messaggio integrale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy