San Marino. L’obiettivo di Aass: il 70% di raccolta differenziata entro il 2020

L’obiettivo di Aass: il 70% di raccolta differenziata entro il 2020.

La Repubblica di San Marino ha un obiettivo importante da portare a termine per quanto riguarda la gestione dei rifiuti urbani: raggiungere entro il 2020 il 70% di raccolta differenziata. Una sfida che l’Azienda autonoma di Stato per i servizi pubblici sta affrontando “con il massimo impegno – ribadisce in una nota -, consapevole che l’unico modo per vincerla è l’estensione della raccolta porta a porta a tutto il territorio della Repubblica”. Ad oggi infatti il servizio “non copre i Castelli più popolosi, ovvero Borgo Maggiore (a eccezione del suo centro storico), Domagnano e Serravalle, pari a circa il 60% degli utenti residenti”. Dall’avvio del sistema porta a porta all’interno della Repubblica, “la percentuale complessiva di raccolta differenziata è cresciuta costantemente: nei Castelli in cui è attivo, si raggiunge, e in alcuni casi si supera abbondantemente, il 70%”. Un dato che “può essere ancora migliorato se si tiene conto del fenomeno della migrazione dei rifiuti verso i Castelli non dotati di questo servizio”. (…)

Tratto da La Serenissima

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy