San Marino. Fatture false e truffa allo stato, 40enne a processo

Antonio Fabbri Fatture false e truffa allo stato, 40enne a processo / Documenti per operazioni inesistenti per centinaia di migliaia di euro al fine di ottenere rimborsi non dovuti e sottofatturazione per abbattere le imposte doganali 

Ancora un caso di fatture per operazioni inesistenti. Decine e decine di documenti contabili falsi per importi complessivi da centinaia di migliaia di euro che hanno consentito all’imputato di ottenere rimborsi non dovuti dall’Ufficio tributario per oltre 107mila euro. Oltre a questo un lungo elenco di sottofatturazioni per merce all’importazione. Importi fatturati inferiori di circa un terzo rispetto al costo dei servizi effettivamente prestati, allo scopo di abbattere l’imponibile ed evadere così buona parte delle imposte doganali. Queste le accuse di cui dovrà rispondere, nel processo che si apre oggi davanti al giudice Ro- berto Battaglino, Stefano Maria Masucci, qurantenne residente in provincia di Salerno che sul Titano era amministratore e titolare della DGZone srl, società oggi cessata e liquidata dallo stesso imputato che, secondo l’accusa, anche nella fase di liquidazione aveva utilizzato false fatturazioni. I fatti contestati riguardano un periodo temporale a cavallo tra il 2013 e il 2015. (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy