San Marino nel mondo Blockchain. Prime reazioni al decreto varato ieri. Comparazioni con l’Italia

Dal sito cryptonomist.ch un commento   sul “decreto Blockchain di San Marino”. Titolo: “San Marino: la blockchain dei “Capitani Reggenti” e le differenze col decreto italiano“.
(…) Il DL Blockchain – pur nel suo pregevole tentativo di aprire a nuove attività imprenditoriali basate su questo tipo di tecnologia – presenta numerose criticità e rischia di essere uno strumento utilizzabile solo per società particolarmente strutturate e non offrire quindi quella flessibilità che dovrebbe essere prevista per soggetti che – anche in considerazione della evidente asimmetria informativa che caratterizza il fenomeno – possono essere anche meno strutturati rispetto ai rigorosi requisiti di cui al Decreto della Repubblica di San marino in commento.
Il mondo di Internet è cresciuto grazie alla assenza di una regolamentazione così strutturata.
Era l’epoca di ragazzi che, da un garage in California, o in un vecchio salotto in Cina, riuscivano a immaginare prodotti e servizi che hanno rivoluzionato (credo in positivo) il nostro modo di vivere.
Il difetto della tecnologia Blockchain rispetto ad internet è che è sempre stata collegata al mondo della finanza e non solo a quello delle telecomunicazioni, attraendo così interessi a vario livello.
Ed infatti il buon Satoshi ha sin da subito messo le mani avanti, precisando di avere risolto uno dei più grandi problemi di internet per i pagamenti digitali e soprattutto di avere ideato uno strumento libero da Stati e Banche Centrali.
Ahimè, proprio quelli costantemente richiamati nella Blockchain dei Capitani Reggenti.

Già questa mattina  il decreto sammarinese è stato oggetto di un  trafiletto di IlSole24Ore.  

Leggi sulla presentazione del decreto
Leggi il  decreto “Norme sulla tecnologia Blockchain per le imprese nella Repubblica di San Marino, emesso ieri.
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy