Legge elettorale, opposizione vuole la modifica che frega gli elettori. Maggioranza contraria

Legge elettorale, opposizione vuole la modifica che frega gli elettori. Maggioranza contraria

Approda in prima lettura il progetto di legge Mentre il referendum si celebrerà entro maggio

L’opposizione scatena la battaglia finale contro la legge elettorale. E in concomitanza con la comunicazione della Reggenza di emanare il decreto in settimana affinché il referendum venga celebrato entro maggio, presenta un Pdl per modificare la legge elettorale oggetto dello stesso quesito referendario. Ad illustrare il progetto di legge è Pasquale Valentini. Secondo l’opposizione l’attuale legge, costruita su un bipolarismo puro, evidenza forti distorsioni e distorce la rappresentatività. Avverte Alessandro Mancini, Ps: “ci sono problemi di rappresentatività poiché, con lo spostamento di 15 consiglieri su 60, premia persone che al primo turno hanno preso una manciata di voti a scapito di altri più votati”. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy