Commissione interni, legge sulla cittadinanza in aula a giugno

Commissione interni, legge sulla cittadinanza in aula a giugno

Dibattito in Commissione sulla proposta di legge per modificare le norma sulla cittadinanza in materia di naturalizzazione

Sotto la lente della Commissione consiliare, riunita ieri a Palazzo Pubblico per proseguire nell’ordine del giorno dei lavori avviati giovedì scorso, è stata la proposta di legge di iniziativa popolare per modificare la norma sulla cittadinanza in materia di naturalizzazione. Non viene affrontato l’esame dell’articolato, come specifica il Presidente Marica Montemaggi, C10, in base alla richiesta accolta nell’ultimo Consiglio Grande e Generale di differire i termini previsti dal regolamento, per consentire ai commissari di approfondire l’argomento. Si sviluppa quindi un ampio dibattito in cui i commissari e il Segretario di Stato Guerrino Zanotti si confrontano con le due proposte di modifica della normativa contenute nel provvedimento: l’abolizione dell’obbligo di rinuncia alla cittadinanza di origine e l’accorciamento dei tempi di residenza per poter accedere alla cittadinanza da 25 a 15 anni. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy